Info e servizi Umidificatori

Domande frequenti

Clicca qui e seleziona l'argomento

Assistenza e Supporto

Perché l’umidificatore prima riscalda l’acqua e dopo la raffredda?

Si tratta della funzione di sterilizzazione. Inizialmente l’acqua viene riscaldata fino a 70 gradi e successivamente raffreddata fino a 30 gradi in modo da distruggere i batteri e umidificare in modo sicuro.

Che cos’è quella polvere bianca che fuoriesce dall’umidificatore?

Non è un difetto. La polvere bianca è il deposito di minerali, fra cui il calcare, contenuti nell’acqua.

Principali funzioni

Qual è il vantaggio di una nebulizzazione ultrafine?

Mediante vibrazioni ad alta frequenza si diffondono nell’aria piccole particelle di umidità. Ciò avviene grazie ad un dispositivo ad ultrasuoni, che immette nell'aria la cosiddetta ‘cool mist’ (nebbia fredda).

Utilizzo

Con quale frequenza è necessario cambiare l’acqua dell’umidificatore?

L’acqua deve essere sostituita giornalmente. In zone con forte presenza di calcare occorre inoltre pulire l’interno dell’apparecchio con frequenza giornaliera per evitare otturazioni. Eventualmente si può usare acqua distillata per evitare incrostazioni di calcare.

Si può utilizzare la normale acqua del rubinetto in un umidificatore?

In base alla durezza dell’acqua, l’umidificatore può utilizzare la normale acqua del rubinetto. Se il livello di durezza dell’acqua dell’impianto idrico rimane fra 40 e 75 mg di carbonato di calcio a litro, quest'acqua è utilizzabile. Se questo campo di valori viene superato, probabilmente si formeranno depositi all’interno del prodotto e/o sulla superficie di oggetti posti in prossimità del prodotto. Se il contenuto di carbonato di calcio supera i 75 mg a litro, si consiglia di utilizzare acqua distillata, per evitare danni all’apparecchio.